Tecar Terapia

Rappresenta una soluzione che sfrutta l'attivazione energetica del corpo del soggetto. A differenza di altre terapie in cui l'energia viene trasferita al paziente dall'esterno;con la tecar terapia, viene stimolata l'energia direttamente dal tessuto muscolare. Ciò permette di ridurre considerevolemente il processo antinfiammatorio e l'aumento della soglia del dolore nel soggetto. Accellera i tempi di recupero e la guarigione del tessuto danneggiato.

Laser Terapia

Si avvale degli effetti dell'energia generate da raggi laser.Con essa si ottiene una risposta biochimica in corrispondenza della membrana cellulare, operando con minore invasività e maggiore precisione nel processo antinfiammatorio di articolazioni e muscoli. Aumenta il drenaggio linfatico determinando un maggiore assorbimento dei liquidi interstiziali. Ha un effetto rigenerativo e biostimolante su tessuti connettivi e molli accelerando la cicatrizzazione di ulcere e piaghe riparando lesioni muscolari che non hanno una indicazione chirurgica.

Magnetoterapia

Utilizza impulsi elettromagnetici a bassa frequenza che eccitando le cellule aiutano la rigenerazione dei tessuti ossei e cutanei migliorando la circolazione sanguigna. Stimola la produzione di endorfine nel sistema neurovegetativo riducendo lo stato infiammatorio e doloroso. Stimola inoltre l'assimilazione del calcio nei tessuti ossei facilitando la guarigione da fratture e malattie degenerative del sistema osseo. E' quindi indicata nelle fratture, nei ritardi di consolidazione delle stesse, osteoporosi morbo di Sudeck, pseudo artrosi, artropatie di natura infiammatoria e degenerativa.

Ultrasuonoterapia

Si avvalgono di vibrazioni sonore a frequenze molto elevate, non percettibili all'orecchio umano. L'irradiazione sonora produce un effetto pulsante meccanico e contemporaneamente un effetto termico che stimolano gli scambi cellulari ed intracellulari,producendo un effetto:

  • antalgico (contro il dolore);
  • antiedemigeno contro il gonfiore (poiché permettono di muovere il liquido all'interno dei tessuti);
  • fibrinolitico e decontratturante (contro le aderenze tessutali riallineando le fibre di collagene).

Elettroterapia

Sfrutta l'energia elettrica prodotta dall'applicazione di impulsi elettrici al fine di diminuire il dolore.Tali impulsi sia condotti in modo alternato che continuo, producono un effetto terapeutico anche nella fase post-operatoria. Nel caso di patologie tumorali attraverso la neuro-elettrostimolazione endognea si rende possibile la riduzione del dolore permettendo quindi la riduzione dell'assunzione di farmaci narcotici. Si distinguono in:

  • TENS Terapia
  • Correnti Diadinamiche
  • Ionoforesi

Onde d'urto non dolorose

Le onde d’urto sono un trattamento fisioterapico innovativo, d’avanguardia, non invasivo ed estremamente efficace. Soprattutto in casi di spina calcaneare onde d’urto sono considerate la terapia di elezione per il loro alto indice di efficienza soprattutto nelle patologie inserzionali, ossee, tendinee e fasciali. Consistono nel trasferire al corpo delle onde con conseguenti benefici: riduzione di dolore e infiammazione, rilassamento muscolare e fasciale, vasodilatazione e ossigenazione tessutale, neoangiogenesi.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap